In Italia 2.665.000 adolescenti tra i 12 e i 25 anni hanno problemi con cibo, peso e immagine corporea. In questa fascia di età i Disturbi dell’Alimentazione sono la prima causa di morte per malattia.

Specialmente per i pre‐adolescenti e gli adolescenti è difficilissimo riconoscere di aver bisogno di aiuto e rivolgersi ad un professionista, per vergogna, timore e paura di essere giudicati; si stima, infatti, che soltanto il 10% di chi soffre si rivolga ai servizi di cura.

Tali disturbi hanno all’origine diverse cause e diversi sono i fattori di rischio: psicologici, genetici, sociali, culturali, oppure legati a eventi della vita, a vissuti traumatici, lutti, modelli, insoddisfazione per il proprio corpo che possono concorrere all’insorgenza dei disturbi nei confronti del cibo, ma che rappresentano, il più delle volte, solo la punta dell’iceberg di un disagio ben più profondo.